mercoledì 13 novembre 2013

Ricetta gnocchi di castagne con funghi e speck



Buongiorno e buon mercoledì!
Ritorna MTC, la vincitrice Serena, del blog Pici e Castagne, cosa ci poteva proporre se non una sfida sulle castagne? Con i pici avevamo già dato, quindi per forza di cosa le castagne dovevano essere :D, a parte gli scherzi, questo mese MTC cambia la sfida, fino ad oggi si è concentrato su una ricetta specifica, ma questa volta protagonista è un ingrediente. Da quando partecipo al MTC, quasi sempre, mese per mese, è stato un susseguirsi di sfide nel senso vero della parola, molte ricette fatte per me, erano nuove e quindi mi sono messa alla prova, lo scorso mese con la colazione all'americana è stato l'apice, pensavo, ho comunque preparato e non mangiato, cosa grave per me, ma non avrei mai pensato che anche per questo mese mi sarei trovata in "difficoltà", invece quando ho letto che "la sfida era sulle castagne", mi son detta e no! anche questo mese devo cucinare per gli altri, uffa! Trovo che le castagne siano troppo dolci e quindi evito di mangiarle, perfino le semplici caldarroste non gradisco, mi sono resa conto che non fanno parte della mia cucina, non avevo mai cucinato qualcosa a base di castagne, non fanno parte neppure della nostra cucina tradizionale, forse è anche questo il motivo. Indecisa se partecipare o meno, mi viene in mente che la mia amata cavia le adora, ho pensato ecco ho trovato chi mangia la ricetta che farò! Mi metto alla ricerca della farina di castagne, mi son detta, la trovo, su dai, abbiamo tanti mini market, ma anche un paio di super mercati (così li chiamiamo,ma si super non hanno nulla), comincia la mia ricerca, a vuoto nei piccoli, mi ripetevo al super mercato la trovo, nel primo no, ok mi sono detta nell'altro c'è di sicuro, la risposta degli addetti è stata no, non la teniamo! Ho setacciato tutti i negozi nulla! L'unica soluzione era quella di scendere in città, ma per mancanza di tempo e di impegni lavorativi non posso andare e quindi mi so detta Fabiola arrangiati, ho comprato le castagne secche e le ho frullate nel bimby, per renderla quasi farina ci ho impiegato un pò, ma l'importante che ci sono riuscita! Vi lascio alla ricette dei miei gnocchi, il marito ha gradito, quindi io sono più che soddisfatta, vi auguro una buona giornata, un abbraccio Fabiola.



Ingredienti per 2 persone:
per gli gnocchi:
  • 250 g di patate
  • 100 g di farina di castagne
  • 50 g di farina di rimacino
per il condimento:
  • 60 g di speck
  • 300 g fi funghi prataioli
  • 1 spicchio d'aglio
  • Porro
  • Olio d'oliva extravergine d'oliva
  • Sale
  • Peperoncino
  • Prezzemolo

Come prima cosa preparate gli gnocchi, il giorno prima bollite le patate in acqua salata, scolate e lasciatele raffreddare. L'indomani sbucciate le patata e schiacciatele con lo schiaccia patate, unite le due farine e impastate, dovete ottenere un composto compatto. A questo punto formate tanti "salsicciotti" spessi 1 cm e mezzo, tagliate i vostri gnocchi e passateli nel rigagnocchi, trasferiteli in un vassoio infarinato. A questo punto preparate il condimento, in una padella antiaderente unite lo spicchio d'aglio, il porro tritato finemente  e l'olio d'oliva, fate soffriggere, per un paio di muniti, unite lo speck tagliato a dadini, cuocete per 5 minuti, mescolando spesso, unite i funghi, precedentemente pulite e affettati, salate e pepate, continuate la cottura per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto, se passato il tempo nella padella ci dovrebbe essere ancora del liquido prolungate la cottura di qualche minuto. A fine cottura unite il prezzemolo sminuzzato e spegnete la fiamma. Portate a bollore l'acqua, salata, per la cottura degli gnocchi, cuoceteli e scolateli appena salgano a galla. Versate gli gnocchi nella padella insieme al condimento, mescolate delicatamente e servite.





30 commenti:

  1. sono senza parole Fabiola!
    hai fatto un piatto incredibile: semplice ma al tempo stesso ricco..e presentato in modo davvero carino :)
    un bacione

    RispondiElimina
  2. wooooooooow! ma che presentazione spettacolare *___*
    sei favolosa!

    RispondiElimina
  3. Cosa ti sei persaaa? ma sono stupendi! ripensaci, rifalli e mangiali! secondo me ti innamori! bravissima Fabiola, anche per lo spirito con cui affronti ogni sfida!

    RispondiElimina
  4. Fabiola, non è la prima volta che tu ed io sperimentiamo una certa telepatia. Stavolta, gnocchetti per entrambe.E sono certa che anche l'abbinamento coi funghi dev'essere perfetto.

    RispondiElimina
  5. Alla faccia dell'inizio della sfida, Fabiola!!! Meravigliosi, sublimi, mi piacciono assai!!!
    Il connubio funghi-castagne è azzeccatissimo, ma sono soprattutto colpita dalla tua caparbietà: non trovi la farina di castagne? E allora te la fai!!!! Grandiosa, grandiosa!!!!!

    RispondiElimina
  6. sai che mi hai fatto pensare a mia nonna? lei non mangia pesce, non le piace affatto, eppure lo cucina divinamente. senza neanche assaggiarlo. per una vita mi sono chiesta come fosse possibile, per una vita ho sentito chef e controchef ripetere che i piatti vanno assaggiati (accendi Sky ed è tutto un urlare: "Ehiiiiii!!! ma l' hai assaggiato???????" ecco, mia nonna oggi come minimo sarebbe stata radiata da certi programmi : )
    la realtà è che quando una in cucina ci sa fare così tanto riesce a cucinare anche quello che non le piace, e tu ci hai saputo fare.
    Gli gnocchi con la farina di castagne e le patate mi sono proprio piaciuti, l' abbinamento coi funghi ancor di più.
    secondo me sei stata così brava che io due gnocchetti al posto tuo li avrei assaggiati... : )))

    RispondiElimina
  7. Non so come dirtelo.... gli gnocchi di castagne erano la mia seconda ricetta.... ed ora? Menomale che il condimento è diverso!
    Foto spettacolari!
    Nora

    RispondiElimina
  8. Ciao, sono arrivata qui per caso e sono rimasta colpita dal tuo blog , dalle splendide fotografie e dalle meravigliose ricette, così ho deciso di rimanere e seguirti!
    Complimenti di cuore per tutto e per questi gnocchi meravigliosi con una presentazione fantastica ed originale !
    Un saluto, a presto
    Patty

    RispondiElimina
  9. Le foto sono incantevoli, mi sono inebetita per qualche minuto davanti lo schermo del pc!
    Ecco a cosa serviva quella benedetta ed introvabile farina di castagne, direi che hai fatto di necessità virtù autoproducendotela.
    In bocca al lupo per la sfida, io faccio il tifo per te

    RispondiElimina
  10. dalle foto al piatto...10 e lode anche stavolta. ti superi sempre. bravissima, eccezionale

    RispondiElimina
  11. Complimenti, veramente tutto stupendo, dalla ricetta alla presentazione!
    Brava Fabiola!

    RispondiElimina
  12. senza parole!! solo stupore!! bravissima Fabi e che belle foto!!!
    bacio

    RispondiElimina
  13. Sai che adoro gli gnochi.. sai che adoro i porcini.. e quindi la tua proposta con farina di castagne e speck oltre ai funghi mi piace da impazzire!!!!! devo trovare sta benedetta farina..ma dove??!! smackkkkk

    RispondiElimina
  14. Per una che ama l'autunno e i suoi sapori come lo amo io, questi gnocchi sono davvero la fine del mondo! :)

    RispondiElimina
  15. Fabiola...mi chiedo come tu abbia potuto non assaggiarli!! nel senso che per te non avranno sapore le castagne , ma sono certa e convinta che hai fatto un madornale errore...COME HAI POTUTO?????? rifalli e MANGIALI è un ordine!!, baci Flavia

    RispondiElimina
  16. te la sei cavata egregiamente!! bravissima ...per non parlare delle foto sempre più belle

    RispondiElimina
  17. Ecco, fabiola: quando dico che l'mtc è un gioco di cuore, penso sempre a te. Che non perdi una sfida, che fai salti mortali per trovare gli ingredienti, che proponi ricette deliziose- e sempre col sorriso, senza mai farci pesare nulla, ma con un entusiasmo, una solarità, una voglia di giocare encomiabile. La tua ricetta è, tanto per cambiare, una grande proposta. Ma mai come stavolta queste righe son per te: perchè sei davvero una persona straordinaria. E' un onore averti con noi.

    RispondiElimina
  18. Guarda, se mai ci fosse una sfida con certi formaggi, io salterei assolutamente. Ammiro che invece riesce a cucinare cose che non mangia!
    P.s. Anche io gnocchi, fatti diversamente, ma gnocchi...

    RispondiElimina
  19. Grande Fabiola, da oggi ti metto come capo del mio mulino preferito: il tuo!! ;)
    Hai realizzato degli gnocchi perfetti e sono sicura che il piatto era da leccarsi i baffi ...e tu non lo assaggi? Ma come fai?

    Io questo mese vado in fondo alla classifica, idee pari a zero! :)

    RispondiElimina
  20. Sono fantastici Fabiola, se non fossi così lontana sarei spesso a trovarti! Per imparare ma sicuramente anche per assaggiare ;)
    baciotti

    RispondiElimina
  21. ma tu sei una maga!!! hai fatto gli gnocchi senza uova, senza acqua o latte o altro, solo farina??? wow!
    complimenti
    Ciao
    CristinaG

    RispondiElimina
  22. Hai proprio ragione: la farina di castagne non fa parte della nostra tradizione... comunque tu sei riuscita a preparare una ricetta favolosa e una splendida presentazione!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  23. Buonissimi...A me la farina di castagne piace un sacco!!!

    RispondiElimina
  24. troppo buoni fabiola anche nelle foglie zozze
    uhhh scherzo eh lo sai iiiiii
    <3

    RispondiElimina
  25. Ti capisco... ma l'MTC ha questo potere! Pensa che io sono allergica mortale al peperoncino, e pure ho rischiato l'ospedalle ma al chilli non ci ho rinunciato!
    Tu non hau trovato la farina?? E che problema c'è...? L'hai fatta!!! Sei una grande!

    Besos!

    RispondiElimina
  26. Quoto la Genny e ti dico ancora una volta grazie di esistere! Fantastica ricetta del bosco e l'idea di macinarti da sola la farina, beh...e' proprio da te, adorabile zuccona!! Un abbraccio grosso, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. roby grazie di cuore e grazie a tutti per i vostri commenti...

      Elimina
  27. Io invece Trieste riesco a trovare la farina di castagne ma no le castagne secche (che mi servivano anche per altre ricette): qualche consiglio su dove trovarle?

    RispondiElimina
  28. al supermercato o in un fruttivendolo :D

    RispondiElimina
  29. Bella ricetta. Spero di poterla provare :)

    RispondiElimina

Se passi, lascia un commento, fa sempre piacere, GRAZIE.
A tutti coloro che si firmano Anonimo, li informo che il loro messaggio verrà eliminato.