mercoledì 15 maggio 2013

Ricetta teiddhra con riso patate radicchio e gamberi (la mia libera rivisitazione)

Buongiorno e buon mercoledì! Nuovo appuntamento con MTC, il vincitore il bravissimo Cristian, dovete sapere che ha vinto dopo la prima partecipazione, ditemi voi se non è bravura questa, ci ha proposto una ricetta tipica del salento, la Teiddhra. come sempre per me una ricetta nuova, mai provata e sentita....Questo MTC, rimarrà nella storia, si perchè da quando è stata rivelata la ricetta si è alzato un polverone, a mio parere inutile, sulla "tipicità" della ricetta, premetto che ogni uno è libero di dire il proprio parere, ma ci sono modi e modi, è bello confrontarsi e scambiarsi le differenti opinioni, ma accanirsi no!, MTC è un gioco in cui ogni mese la ricetta proposta viene "stravolta", mantenendo sempre dei punti fissi, necessari, a seconda dei propri gusti, io ad  esempio non mangio le cozze, quindi cosa dovevo fare??? Non partecipare??? o fare il piatto e poi buttarlo???, a chi ha criticato, mi riferisco a coloro che hanno anche offeso, dico che non hanno capito una mazza del gioco, MTC è sperimentare, scoprire, conoscere, noi che ne facciamo parte, ci divertiamo insieme, lavoriamo insieme, ogni mese non si realizza solo la ricetta, ma se ne scoprono di nuove, della regione o paese di appartenenza,  io ad esempio ho scoperto la pitta di patate, meravigliosa ricetta, impariamo tecniche di cucina, conosciamo gli ingredienti, ci sono persone che addirittura studiano le origini, insomma noi siamo una grande famiglia grazie alle cucina impara e si diverte, questo per me è MTC. 
Fatta la premessa dico a tutti coloro che, hanno intenzione di criticare anche qua che la mia Teiddhra:
NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE
a chi è contro alla rivisitazione del piatto, quindi è pregato di chiudere il post, tanto ho messo le foto in fondo per evitare il contagio, IO CUCINO SECONDO I MIEI GUSTI E NEL MIO BLOG POSTO QUELLO CHE VOGLIO.
Vi lascio alla ricetta, rivisitata e stravolta, un abbraccio Fabiola.

Image and video hosting by TinyPic
Tagliere Bisetti

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti:

  • 300 Gr di riso rosso selvatico
  • Radicchio
  • 3 patata medie
  • 250 Gr di gamberi
  • Olio d'oliva 
  • 1 scalogno
  • Mix di erbe aromatiche (timo, basilico, origano)
  • Una manciata di pecorino grattugiato
  • Una manciata di grana parmigiano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 litro di acqua 
  • Sale
Image and video hosting by TinyPic
Ceramiche Villa d'este 

Come prima cosa preparate il brodo, che ci servirà come liquido da versare sulla teiddhra per la cottura, in una pentola mettete acqua, e le verdure pulite: carota, cipolla, sedano e sale, portate a bollore cuocete per un'ora. Scolate le verdure e filtrate il brodo, lasciate raffreddare. Pulite tutte le verdure, tagliate il radicchio a striscette, lo scalogno a rondelle e le patate a fette fini, lavatele, insaporite le patate con il mix di erbette. Prendete una teglie da forno, ungetele, formate il primo strato di verdure, sciacquate il riso, e scolatelo per bene, ricoprite le verdure, livellate per bene. Unite i gamberi, precedentemente puliti e lavati, spolverate i due formaggi e fate un altro strato di verdure sola i gamberi, versate il brodo vegetale, finchè ricopra l'ultimo strato di verdure, aggiungete ancora una manciata di formaggi ultimate con l'olio d'oliva. Cuocete in forno a 160° per 1 ora e mezza, aumentate la temperatura per gli ultimi 10 minuti affinchè si formi una dorata crosticina.
Image and video hosting by TinyPic




30 commenti:

  1. ahahahah!!! grande FABI!!!
    E magnifica tiella!!!!

    RispondiElimina
  2. Brava, bravissima Fabiola!!!!
    La cucina è soprattutto creatività e accostamento di sapori; non ti piacciono le cozze? E tu le sostituisci coi gamberi!!!
    Meravigliosi gli accostamenti col riso rosso e col radicchio. Ho usato anch'io il radicchio rosso in una rivisitazione, abbiamo anche gusti simili!!! ^_^

    Quanto alle polemiche di chi ha dichiarato la Jihad della Tiella, non ti curar di lor, ma mangia e passa... :-D

    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma che ricetta gustosa e appetitosa!!!

    RispondiElimina
  4. io invece trovo che ci sia sempre da imparare da tutti e questo mi spinge a seguire provare e gustare sempre cose nuove, ad esempio non conoscevo questo piatto, lo trovo molto gustoso e poi con i gamberi mi prendi per la gola!!!! ciaooooooooooooooo

    RispondiElimina
  5. Sicuramente non sarà la tiella canonica, come del resto hai ben specificato tu, ma complimenti per la fantasia! Mi piacciono molto gli ingredienti che hai usato e credo che sia davvero saporita!
    Buona settimana
    Marilù

    RispondiElimina
  6. Grande Fabi e grande la tua teiddhra rivisitata con quel riso rosso che mi piace un sacco. Baciotti

    RispondiElimina
  7. Già che hai messo come prima foto un radicchio avrei dovuto chiudere il post. Invece io sono coraggiosa e sono andata avanti, tanto ormai la malattia l'ho presa e, come te, ne vado fiera.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  8. Non conosco il piatto quindi non so com'è l'originale, ma sicuramente appoggio in pieno la tua prefazione. Ho avuto un commento a dir poco maleducato e fuoriluogo sulla ricetta dei pizzoccheri che preparai tempo fa, e la mia risposta è stata la stessa, la cucina è anche personalizzazione, non trovo così assurdo modificare piatti "tradizionali" secondo i propri gusti.
    Hai fatto benissimo e il risultato è super!

    Un bacione

    S.

    RispondiElimina
  9. Grandissima Fabiola! Hai detto tutto quello che c'era da dire...l'MTC è sperimentare, scoprire e conoscere e se non ci fosse non ci sarebbe forse neanche mai stata questa tua taieddhra eccezionale :)

    RispondiElimina
  10. Bellisisma ricetta! Brava e complimentissimi!

    RispondiElimina
  11. aspettami! arrivo x pranzo ;)

    RispondiElimina
  12. ecccccchecavolo!!!!!! bellissima rivisitazione questa!!!!!! brava!

    RispondiElimina
  13. O_O ch'è successo?? chi t'ha criticata??? Ahh guarda.. io adoro i piatti rivisitati.. sono d'accordo con te.. e poi come dici tu.. il blog è tuo.. e pèosti ciò che vuoi.. a chi non piace.. non ti segua... ecco allora me ne vado! ahahaahah scherzo!!!! Buonissima la tua versione sai? ecco cos'era la foto de ieri su Fb! smackkk

    RispondiElimina
  14. Una rivisitazione tutta da copiare!!!
    Mi piace il riso che hai usato ed il sapore del radicchio con i gamberetti!!
    Per il resto concordo con quanto hai scritto nel tuo post!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. io non ho mai partecipato a questi mtc!! però una cosa la voglio dire.. ognuno è libero di ricreare a proprio gusto e fantasia una ricetta anche tradizionale! se mi metto a commentare e scassare le palle a tutti quelli che hanno fatti i ravioli sardi a caz de can non ne esco viva! ognuno mette del suo, se poi come dici tu, non mangi cozze che ce poi fa??! in oltre hai anche specificato che non è l'originale! quindi non vedo dove sta la polemica! brava! non conoscevo questa ricetta ne la tradizionale ne le sue varianti!

    RispondiElimina
  16. Oh oh, devo essermi persa qualcosa come al solito...io sono fuori dal mondo, ma forse è meglio così! concordo assolutamente con te, io il mese scorso non ho partecipato perchè il peperoncino non lo uso per l'allergia, diego è vegetariano, quindi di barare o buttare il piatto non mi andava...le cozze non le mangio nemmeno io quindi pensavo anche io ad una versione con gamberi...siamo qui anche per confrontarci, consocere ricette nuove ed elaborarle secondo il nostro gusto!!!!!brava Fabi, la focaccia è in seconda lievitazione ;) ps: oggi pensavo agli esordi del blog e ate che per prima mi hai invitata a partecipare alla tua raccolta...che emozioneper me ;)

    RispondiElimina
  17. Ciao Fabiola!
    Bell'accostamento gamberi e radicchio. Mi piace anche questo tipo di riso, sarei proprio curioso di assaggiare una taieddhra fatta così, e anche la cottura con il brodo vegetale che con gli ingredienti che hai utilizzato mi sembra perfetta.
    Grazie mille!
    Cristian

    RispondiElimina
  18. Quando ci vuole ci vuole, brava Fabiola!!!
    Non conosco questo piatto, a me sembra moooolto appetitoso!!!
    Un bacione grande grande!!!!

    RispondiElimina
  19. é bella questa ricetta, non conosco l'originale ma anche stravolta a me pare una delizia! mai provato il riso rosso, curiosa!!!

    RispondiElimina
  20. bellissima la variante e gli accostamenti

    RispondiElimina
  21. ricetta che non conoscevo ma che mi ha lasciata a bocca aperta...complimenti!

    RispondiElimina
  22. e questa è strepitosa. perchè c'è l'amarognolo del radicchio che si sposa bene con il dolciastro dei gamberi, lo scalogno che fa figo ;-), il ton sur ton dei rossi, i due formaggi, le erbe... azzardo il migliore dei tuoi piatti, presentati finora- e il livello medio, sappiam bene qual è. Veramente - ma veramente bravissima!

    RispondiElimina
  23. Bellissimo il riso rosso, e bellissima la tua taieddhra. Non ti sei lasciata scoraggiare dalle cozze della ricetta originaria e hai virato sui gamberi, elaborando una tua personale versione che è uno spettacolo! so già che c'è chi criticherà ma tanto è una guerra persa, cercar di far capire le cose a chi non ci arriva! un bacione!

    RispondiElimina
  24. grande Fabiola!!!! muorooooooooooo ahhahahah Nuoce gravemente alla salute nunchapossfà!!! tiella ereticissima che avrei assaggiato volentieri!!! grande!!

    RispondiElimina
  25. Quando si mettono bene in chiaro le regole del gioco nessuno può fraintendere.... basta saper leggere tutte le regole. Se poi non si vuol partecipare , beh basta cambiar pagina. Questa io me la salvo, anche perché a me ed ad Arc i gamberi piacciono molto!
    Brava Fabiola!
    Nora

    RispondiElimina
  26. grandissima! :)
    nuoce gravemente alla salute :D
    mi hai fatto scompisciare dalle risate!!!

    RispondiElimina
  27. Stupenda versione e chiarissimi avvertimenti a coloro i quali non riescono a vedere più in la del proprio naso.
    Cito: "IO CUCINO SECONDO I MIEI GUSTI E NEL MIO BLOG POSTO QUELLO CHE VOGLIO": chapeau!

    RispondiElimina
  28. Sono piu che daccordo con te!!! e bella la tua versione stravolta!!!

    RispondiElimina
  29. Sei una grande e hai rivisitato in modo fantastico!! Bravissima!! :-*

    RispondiElimina
  30. Il riso rosso tiene benissimo la cottura, il radicchio contrasta benissimo la dolcezza dei gamberi...proprio una gran ricetta Fabi!

    RispondiElimina

Se passi, lascia un commento, fa sempre piacere, GRAZIE.
A tutti coloro che si firmano Anonimo, li informo che il loro messaggio verrà eliminato.