giovedì 15 novembre 2012

Ricetta arancine alla parmigiana

Buongiorno e buon mercoledì. E' tempo di MTC, questo mese la vincitrice, una siciliana ha proposto una delle ricette che ci rappresenta le Arancine, femmine mi raccomando da noi sono FEMMINE e non ce storia anche Wikipedia lo dice è femmina quella originale. Sicuramente voi penserete: ricetta facile per te Fabiola, ricetta palermitana quindi non ci sono scuse, si vi rispondo io, ma all'apparenza, si, vi spiego subito i miei timori, da queste parti tradizionalmente si fanno sia quelle alla carne, con il ragù, che quelle al burro, con prosciutto e mozzarella, per meglio farvi capire di cosa parlo vi invito a visitare questo sito, che è del bar più famoso di Palermo per le sue arancine "bomba", quindi pensare di cambiare stravolgendo il ripieno è quasi come "tradire" la ricetta, io che amo quelle al burro più di tutto che quando gusti quella meraviglia la mente si annulla perchè di fronte alla bontà più assoluta non si può pensare ad altro, quindi dopo aver pensato e ripensato, ho deciso di unire due specialità le arancine e la parmigiana, avendo la possibilità di avere ancora le melanzane fresche del proprio orto, non ci sono scuse!! Che  ne dite vi piace questa accoppiata??? A me da matti, posso essere presuntuosa e dire che sono di una bontà assoluta????? Che goduria!!!!!! Quindi osare è stato piacevole e mi sa che la prossima volta ripeterò questo ripieno.
Vi lascio alla ricetta, baci Fabiola.

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti:
per il riso:
  • 500 GR di riso originario Cascina Belvedere
  • L circa di brodo vegetale (con carota, cipolla, sedano)
  • 1 bustina di zafferano Ariosto
  • 30 Gr di burro
  • 30 Gr di parmigiano grattugiato
  • 1 cipolla piccola
  • Olio d'oliva
  • Sale

per il ripieno:

  • 2 melanzane
  • 50 Ml di passata di pomodoro
  • Una manciata di parmigiano
  • Foglie di basilico
  • Olio di mais per friggere
  • Sale
per la lega:
  • 800 Ml di acqua
  • 450 di farina
  • Sale
per la panatura:
  • Pangrattato
per la frittura:
  • Olio di mais per friggere
Image and video hosting by TinyPic
Vassoio Saturnia

Come prima cosa preparate il riso, io l'ho cucinato la sera prima, preparate il brodo vegetale, appena è  pronto, rimuovere la carota, il sedano e la cipolla di cottura e sciogliere lo zafferano nel brodo, aggiustate di sale. In un tegame capiente, mettete l'olio d'oliva,  fate appassire la cipolla, precedentemente grattugiata, ho usato la grattugia Bianchi Casalinghi. Versate il riso e fare tostare un pochino. Unite brodo, non tutto in modo da poterne aggiungere all'occorrenza se servirà. Fermate la cottura quando il riso sarà al dente e si presenterà piuttosto compatto. Immergete il tegame nel lavello riempito d'acqua fredda e mantecare con il burro e il parmigiano grattugiato. Trasferite il riso in una teglia a fatelo raffreddare del tutto. Preparate il ripieno, tagliate le melanzane a cubetti, lavatele e salatele, lasciate scolare per almeno mezz'ora, passato il tempo friggetele in olio bollente, trasferitele in una ciotola ed una volta fredde aggiungete la passata di pomodoro, il sale, il parmigiano e le foglie di basilico sminuzzate, mescolate per bene. Adesso cominciare a formare le arancine, prendere il riso, formare una palla, delle grandezza che preferite, fare un buco al centro e condirle con il ripieno, chiudere l'arancina cercando di compattarla con le mani per evitare che il condimento fuoriesca, arrotolarle e metterle in una teglia antiaderente, finite tutte, preparate la lega unendo in una ciotola acqua, farina e sale, mescolate per bene per eliminare i grumi, io uso la frusta. In un'altra ciotola mettete il pangrattato. Adesso è rimasto l'ultimo passaggio, quello della panatura, per ottenere una buona panatura bisogna essere in due una persona che si occupa del passaggio nella lega e l'altra per quello nel pangrattato, per evitare di sporcare le due ciotole, quindi passare le arancine prima nella lega, scolandole un pò e poi nel pangrattato, in questo ultimo passaggio, man mano che si passano nel pangrattato compattarle con le mani. Per finire friggetele in olio bollente e servire ben calde.


ed al contest di Mariella



Prima di lasciarvi vi voglio parlare di questa offerta su Groupon, inerente alla ricetta ovviamente, friggere è sempre un piacere, sopratutto per il palato, ma il punto dolente è sempre lo stesso la puzza che rimane in casa, ma basta un semplice acquisto, approfittando di questa meravigliosa offerta che tutto si risolve, con soli 49 euro, potrete acquistare la friggitrice della Zephir, con capienza 2,5 litri di olio, con pareti antiaderenti  
 avrete piatti perfettamente croccanti e dorate, approfittatene!!!! Vi ricordo che anche le spese di spedizione sono gratuite, andate su Groupon e scoprite anche le altre meravigliose offerte.


33 commenti:

  1. fabiola buonissimeeeeeeeee e ora ? devo cambiare ripieno ahahhahh anche io le ho fatte cosi ^.^ buonissime un bacione a dopo

    RispondiElimina
  2. Assolutamente FEMMINE, croccantine fuori ma con un cuore immenso e morbido, proprio come solo le femmine sanno essere!!!
    Ci sto, barattiamo!!!

    RispondiElimina
  3. Non so come sono le arancine di quel bar ma queste una bomba lo sono di sicuro :) Oh signur Fabi, ho l’acquolina alle 9 di mattinaaaaaaaaaaaaaaa! Sei tremenda :D! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  4. M che arancine sono queste??O_O
    le hai fatte con qualche stampo???
    sono perfette!!!!!!!
    *_*
    PERFETTE! devo vedere quando le posso fare anche io!

    RispondiElimina
  5. Faaabbbbbbbbbbbb....ma che meraviglia!!! anche io avevo pensato alle melanzane ma dopo aver visto le tue rinuncio!!! troooopppo belle e trooopppooo perfette!!! hai usato una formina ???? O___O stavolta è la tua volta me lo sento...

    RispondiElimina
  6. O porca paletta.. hai ftato bene a stravolgere.. mi piace chi osa... E ti son venute fuori delle FEMMINE pazzesche!!! mamma che buone.. davvero.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. Sono una cosa goduriosa e assolutamente perfette nell'aspetto!

    RispondiElimina
  8. Ma allora Fabiola, che meraviglie hai preparato!?!? La contaminazione tra due ricette "sovrane" è eccellente e la foto, tanto per cambiare, bellissima :-)
    Grazie di esserti lanciata per noi in questa trasformazione del classico. Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. posso rinunciare a molte cose, ma non alle melanzane. E insieme agli arancini... hai fatto una cosa meravigliosa! ottime, bella idea

    RispondiElimina
  10. un ripieno esplosivo...ma quanto sono buone!
    bacioni cara
    ps: se ti va possono essere inserite nel mio contest sulle polpette!

    RispondiElimina
  11. Sono una vera delizia le tue arancine fanno una gola tremenda soprattutto a quest'ora!!!Bacioni,Imma
    P.S. Da oggi è partito un mio nuovo contest dedicato ai dolci di natale in collaborazione con Wald e avrei davvero tanto piacere che tu partecipassi, ti aspettoooo!!

    RispondiElimina
  12. ...ma quando mi inviti? io le devo vedere dal vivo perchè non ci credo più che sono commestibili...sono troppo belle!!! :*

    RispondiElimina
  13. Mi unisco al coro per dirti che le tue arancine son meravigliosamente invitanti! adoro la parmigiana di melanzane e non oso immaginare come dev'essere poterla gustare dentro ad un'arancina di riso..
    che dire.. W la Sicilia!!!

    RispondiElimina
  14. Ma che buone ripiene di melanzane!!!...davvero sfiziose!!!

    RispondiElimina
  15. ...ti capisco, anch'io avrei temuto di tradire le radici e i miei ripieni preferiti, ma tu tra arancina e parmigiana hai organizzato un matrimonio siculo perfetto... altro che fuitina!
    bellissime le arancine, bellissime le foto ^_^

    ciao!
    roberta

    RispondiElimina
  16. secondo me le tue arancine sono le migliori che ho visto! davvero da fare!!! ciaooooooo

    RispondiElimina
  17. Io devo ancora assaggiare quelle che ho fatto, però ti assicuro che un morsino alle tue lo darei davvero volentieri! Poi la foto e' bellissima, davvero!

    RispondiElimina
  18. Fabiiiiiola, che perfezione... per non parlare poi del ripieno, io che non amo moltissimo la carne, voto in pieno la tua scelta. Speriamo che non li vede mio marito, è una vita che me li chiede... dopo aver visto le tue non posso più esimermi dal farli! La foto è bellissima, sempre più brava! :)

    RispondiElimina
  19. Una perfezione assoluta, a cominciare dalle foto!!

    RispondiElimina
  20. hai avuto un'idea fantastica per questo ripieno e le foto poi sono bellissime, allegre e colorate! complimenti e buona serata!

    RispondiElimina
  21. Le arancine sono buonissime ma le tue sono anche bellissime!! Ciao!

    RispondiElimina
  22. ciao Fabiola come stai?!?!? bellissime le arancine, devono essere ottime!

    RispondiElimina
  23. mamma mia, potrei morire davanti ad un piatto come questo. Unisce due dei miei piatti preferiti in assoluto. Ora vado di là e mi cinsoli con un pezzo di cioccolato fondente

    RispondiElimina
  24. io vorrei farti un applauso vero e sincero per queste foto meravigliose che hai fatto!! davvero, non solo perchè mi fido ciecamente delle tue ricette e mi ci fionderei a prepararle senza indugi, ma vederle qui mi mettono appetito!! bravissima

    RispondiElimina
  25. Queste arancine sono splendide!!! Perfette! :D

    RispondiElimina
  26. femmina ,maschio ma che importa...ne mangerei una vagonataaaaaaaaaaa brava Fabiola

    RispondiElimina
  27. hai avuto la mia stessa idea, solo un pò diversa...ma i tuoi non hanno eguali, sono perfetti e la fot è strepitosa, davvero, brava!

    RispondiElimina
  28. Di là, ho provato ad addentare il monitor, con la vana speranza di gustare una delle tue arancine: l'esperimento non mi è riuscito, ma rimangono sempre e comunque splendide e appetitose!! :) quand'è che lo inventano il monitor addentabile??

    RispondiElimina
  29. pensa che io li ho sempre chiamati gli arancini!Ho scoperto da poco da una mia amica siciliana che in sicilia, in alcune città si chiamano arancine...
    di solito io li preparo con il ragù, il cotto e la mozzarella...devono essere squisiti con la melanzana, anche perchè mi piace tanto come verdura!
    Buona serata
    Angelica

    RispondiElimina
  30. Le mie autocensure... durano poco! Che spettacolo hai tirato fuori!!! Delle femminuzze golosissime!!!

    RispondiElimina
  31. Fabiola...sono spettacolari, ci credo sulla fiducissima!
    e sai perchè? anche io avevo pensato di proporle alla parmigiana, che è un altro deipiati più goduriosi che io conosca, anzi addirittura io avevo pensato di fare la parmigiana classica, tagliarla a quadrettini e inserire questi ultimi nelle arancina ... insomma...nà bomba davvero ah ah ah!!! adeso mi dovrò sbrigare perchè man mano sto vedendo che realizzate tutte le idee che mi erano venute in mente...
    posso permettermi di invitarti a partecipare anche al mio contest? io adoro la tua terra con la sua gente, mi farebbe molto piacere avere una tua proposta di colci con il vino...vieni a sbirciare anche solo per curiosità :)
    un caro saluto
    dida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene...si vede che sono ancora poco lucida...scusa per gli 'orrori' di battitura e, ovviamente, si tratta di 'dolci con il vino'!

      Elimina

Se passi, lascia un commento, fa sempre piacere, GRAZIE.
A tutti coloro che si firmano Anonimo, li informo che il loro messaggio verrà eliminato.