giovedì 31 marzo 2011

Coppette golose.

Buona sera, scusate l'orario ma non ho avuto tempo per mettere la ricetta, ci tenevo a postarla in quanto proprio questa sera scade il contest di Crysania del blog Farina del mio sacco, La fabbrica del cioccolato.....vi auguro una buona serata, buona notte Fabiola.

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti:
1 confezione di preparato per mousse al cioccolato 
Cioccolato bianco 
Granella di cioccolato fondente 
250 ml di latte

in una ciotola unire il latte freddo con il preparato per mousse, lavorare con le fruste elettriche per 5 minuti, finchè il composto non risulti compatto, versare la mousse nelle ciotole, , riporre in frigo per almeno 2 ore. Prima di servire aggiungere le scaglie di cioccolato e la granella di fondente.

mercoledì 30 marzo 2011

Polpettone di Francoforte.

Buongiorno e buon mercoledì, qui il sole splende, spero che dalle vostre parti la giornata sia altrettanto bella.
Avete letto che titolo importante ha il post di oggi?? si perchè la ricetta che vi propongo è stata presa nuovamente dall'enciclopedia Curcio, dopo aver fatto la prima che trovate qui, come vi avevo già anticipato, mi sono lasciata tentare ed ecco a voi questo ottimo polpettone, di seguito vi riporto la ricetta originale accanto aggiungo qualche mia modifica.
Un saluto ed alla prossima, Fabiola.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti per 4 persone:
due panini
un bicchiere di acqua
un bicchiere di latte
500 Gr di tritato di manzo
pepe
sale
paprica dolce
un cucciaio di maggiorana, io insaporitore per carni in umido e brasati Ariosto
due cipolle
due bacche di ginepro, io no
tre uova
burro o margarina per ungere
4 Wurstel

fare ammorbidire i panini con l'acqua ed il latte. In una ciotola unire il tritato, sale, pepe, paprica, la maggiorane, io gli insaporitori, le cipolle tritate, le bacche di ginepro, le uova e i panini ben strizzati. Mescolare tutti gli ingredienti, ungere lo stampo rettangolare e fare il primo strato con il tritato, adagiarvi i wurstel, ricoprire con il tritato rimanente, livellare per bene e premendo con le mani. Per la cottura disponete lo stampo in una teglia più grande con dell'acqua, infornare a 200° per 50 minuti. Appena è cotto trasferirlo nel piatto di portate e tagliarlo a fette, servire con un contorno di piselli e carote, cotti a parte.

Con questa ricetta partecipo al contest I golosi anni ottanta

Image and video hosting by TinyPic

martedì 29 marzo 2011

Risottiamo?????

Buongiorno e buon inizio di settimana......e come avete letto dal titolo risottiamo???? quanto mi piace questo parola, mi diverte, l'idea di questo contest è di Nadia del blog La cucina piccolina. La ricetta di questo risottino e semplice ma di un gusto molto particolare, non avevo mai assaggiato il risotto al capriolo, ho cercato di dargli una presentazione particolare....vi auguro una buona giornata Fabiola.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Tortino di risotto al capriolo con speck, e scaglie di Kinara

Ingredienti:
1 pacco di riso con capriolo della Dolomiti food
Sale
Acqua
Speck
Scagli di Gran Kinara Fattorie Fiandino

Cucinare il riso in 1 litro e mezzo di acqua, aggiustare di sale, appena è cotto formare i tortini mettendo il riso nel coppapasta della Pedrini, attendere almeno un minuto prima di sformare, aggiungere lo speck arrotolato sopra ogni tortino e le scaglie di kinara, mettere i tortini nel piatto di portata, ho usato il vassoio Gradisca della Laboratorio Pesaro.

Image and video hosting by TinyPic

lunedì 28 marzo 2011

La Toschi e due comunicazioni.

Buon sera ragazzi, oggi niente ricetta non ho avuto tempo, spero che abbiate trascorso un sereno fine settimana. Sono qui per parlarvi della Toschi, azienda che nasce nel 1945 con l'idea di conservare per tutto l'anno,le ciliegie di Vignola sotto spirito. Durante gli anni la produzione e la gamma di prodotti si sono ampliati, infatti oggi produce e distribuisce, vari tipi di liquori, sciroppi per la guarnizioni di dolci e gelati ma anche l'aceto balsamico di Modena IGP. Lo scopo dell'azienda è quello offrire ai clienti prodotti di alta qualità mantenendo sempre il rispetto delle tradizioni.
questo è quello che mi hanno gentilmente omaggiato:

Image and video hosting by TinyPic

La comunicazione che vi devo fare riguarda una bellissima iniziativa della Dolomiti food, a tutti i miei lettori è riservato uno sconto del 5% sul volore dell'ordine effettuato tramite il mio banner, basta inserire il codice OLIO115 approfittatene, vi ricordo che nel loro sito trovate prodotti di ottima qualità.

Vi volevo anche segnalare il gineaway di Etoile in onore del suo compleanno

Image and video hosting by TinyPic

domenica 27 marzo 2011

Verrines bigusto.

Buon pomeriggio lettori, eccomi nuovamente qui, come promesso ecco la ricetta di oggi. Qui la giornata è bellissima, sole caldo e temperatura ideale, è veramente primavera.....
Per ringraziarvi del vostro affetto vi offro, per la merenda, una di queste verrines, due gusti quindi potete scegliere, sinceramente non è facile visto che sono entrambe realizzate con la Fiordifrutta della Rigoni d'Asiago, quindi a voi la scelta, vi auguro un buon pomeriggio, un bacio.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Verrines con ricotta e fiordifrutta alla rosa canina e mora di rovo

Ingredienti per 6 verrines:
250 Gr di ricotta
50 Gr di zucchero
1 rotolo di pasta sfoglia
Fiordifrutta mora di rovo Rigoni d'Asiago
Fiordifrutta rosa canina Rigoni d'Asiago
Granella di cioccolato fondente 

Come prima cosa tagliare il rotolo in due parti, una parte metterla in una teglia cospergerla con lo zucchero e infornare a 220° per 5 minuti, sfornare, lasciare raffreddare e poi sbriciolarla. A parte unire lo zucchero con la ricotta e lavorare con le fruste elettriche. In ogni bicchierino fare il primo strato con la pasta sfoglia sbriciolata, il secondo con la fiordifrutta alla mora di rovo, il teerzo con le ricotta, livellare ed infine aggiungere la granella di cioccolato. Per le verrines con la fiordifrutta alla rosa canina, fare il rpimo strato con la pasta sfoglia, il secondo con la ricotta e per finire lo strato con la fiordifrutta, riporre in frigo per almeno un'ora e servire.



Nuova collaborazione.

Buongiorno e buona domenica, sono qui per presentarvi la mia colla borazione con la GP&me, azienda che vanta di una vasta gamma di prodotti per la cucina, la pasticceria, bar e vino, troverete una miriade di prodotti comuni e altri molto particolari per ogni esigenza, vi invito ad andare a visitare il loro sito per scoprire tutte le novità...ecco quello ceh mi hanno gentilmente omaggiato:

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

a dopo con una ricetta....baci.


venerdì 25 marzo 2011

Pizza bomba.

Buondì ragazzi ben ritrovati....siamo giusti al fine settimana, quindi io ho deciso di lasciarvi questa idea per una pizza sfiziosa è molto gustosa, per la varietà e la quantità degli ingredienti ho deciso di chiamarla "pizza bomba", spero che questa variante, sia di vostro gradimento, non  mi resta che augurarvi un sereno e felice week end, un abbraccio.

Image and video hosting by TinyPic


Ingredienti:
Base per pizza, la ricetta la trovate qui
Passata di pomodoro
Spinaci
Aglio
Olio d'oliva
Funghi
Prosciutto cotto
Olive verdi
Mozzarella
Origano
Sale

Preparare la base per la pizza, metterla a lievitare, stendere la pasta condirla con la passata di pomodoro, condita precedentemente con sale, olio e origano, aggiungere qualche cucchiaino di n'duja, i funghi puliti ed affettati, ed gli spinaci, cotti con lo spicchio d'aglio, infornare a 200°, a metà cottura aggiungere il prosciutto cotto ed la mozzarella, appena sfornata mettere una spruzzata di origano ed un fili d'olio, e servire.

Con questa ricetta partecipo al contest del blog Le ricette di Elisina

Image and video hosting by TinyPic

giovedì 24 marzo 2011

......e per concludere, il Pan Brioshe dolce all'arancia.

Buongiorno, come leggete dal titolo, questa è la mia ultima ricetta per il contest di Cinzia Gli Agrumi. Questa è un'altra ricetta che non avevo mai fatto, grazie al preparato per pane della Molino Rossetto sono riuscita a scoprire questo meraviglioso dolce, mi è piaciuto tanto perchè ha un gusto delicato e non troppo dolce, con l'aggiunta dell'arancia, devo ammettere che è proprio riuscito.
Vi auguro una buona giornata, alla prossima.

Image and video hosting by TinyPic


Ingredienti:
250 Gr di preparato per pane Molino Rossetto
1/2 bustina di lievito, che si trova nella confezione del preparato
1 uovo
50 Gr di burro
10 Gr di latte
15 Gr di succo di arancia
70 Gr di zucchero
Granella di zucchero

Unire il succo di arancia ed il latte riscaldarli per potere scioglierci il lievito. In una ampia ciotola mettere il preparato aggiungere il lievito, il burro fuso, l'uovo ed lo zucchero, lavorare per 10 minuti, mettere a lievitare per un'ora, riprendere l'impasto, lavorarlo nuovamente, formare le pagnotte o la forma desiderata, in questo caso ho usato lo stampo della Guardini da plumcake, rivestito da carta da forno, fare lievitare per un'altra mezz'ora, spennellare con il latte, aggiungere la granella e infornare a 180° per 25 minuti.

Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 23 marzo 2011

Involtini di pesce spada con un ripieno molto particolare.

Buongiorno cuoche, ben ritrovate, la ricetta di oggi, molto semplice da fare, dal gusto molto particolare, si perchè quando ci sono i pistacchi in giro tutto diventa più gustoso, che ne pensate??? per me è così.
Vi auguro una buon giornata.....

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti per 15 involtini:
15 fettine di pesce spada
6 fette di pancarrè
4 cucchiai di pesto di pistacchio Sicilian Exquisiteness
100 Gr di provola
Sale
Peperoncino
Insaporitori per pesce Ariosto
Olio d'oliva
Pangrattato

Come prima cosa, passare le fettine di pesce spada prima nell'olio d'oliva e poi nel pangrattato, condito con un pizzico di sale e l'insaporitore per pesce, solo la parte esterna, metterle su una spianatoia. In una ciotola unire il pancarrè sbriciolato, il pesto di pistacchio, la provola tagliata a tocchetti piccoli, sale e peperoncino, amalgamare il tutto, condire gli spiedini con il ripieno, avvolgerli e metterli nella pirofila da forno, ho usato quella Laboratorio Pesaro. Infornare a 200° per 25 minuti, servire caldi.

Con questa ricetta partecipo al contest di Caterina

 Image and video hosting by TinyPic

lunedì 21 marzo 2011

Arebesco di pasta e carne, degli anni ottanta.

Buon pomeriggio e buon inizio di settimana, oggi è comincata la primavera, da questa parti il sole la fa da padrone, anche se un leggero venticello ci accompagna. Eccomi qui con le varie scadenze dei contest, oggi la ricetta è dedicata al contest di Tiziana del blog Pecorella di marzapane, non potevo non partecipare perchè mia mamma ha proprio l'enciclopedia di cui parla lei, con questa occasione ho avuto il tempo per sfogliarla e vedere quante gustose ricette ci sono dentro, certo la ricetta e la foto originale, sono perfette, io ho cercato di fare del mio meglio, ringrazio la mia mamma che mi aiutato nel realizzarla, nella speranza che riesco a proporvi nuovamente qualche altra delizia....saluti a tutti....

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic


Ingredienti, ricetta originale per 4 persone:
250 Gr di zite
un panino raffermo
375 Gr di carne tritata
due uova
sale
un cucchiaio di prezzemolo
due cipolle
pepe
noce moscata
una presa di paprica dolce
burro per ungere

per la salsa:
250 Gr di peperoni verdi
250 Gr di pomodori
1/4 di brodo
una presa di zucchero
due cucchiaini di maizena


Bollire la pasta per 10 minuti, raffreddarla con l'acqua fredda e scolatela bene. Mettere in ammollo il panino, appena è ammordidito, strizzarlo. Aggiungerno alla carne tritata insieme alle uova, la cipolle ed il prezzemolo tritato, salare e pepare, aggiungere la noce moscata ed la paprica, io ho aggiundo anche della passata di pomodoro, e amalgamate il tutto. Ungere una pirofila e rivestirla con le zite, a forma di spirale, aggiungere il tritato. Chiudete lo stampo con un coperchio e cuocere a bagno maria. Cuocere per un'ora a fiamma bassa. Appena la pasta si è raffreddata, sformare in un piatto di servizio, riscaldato. Per la salsa, io non l'ho fatta perchè non amo i peperoni, pulire i peperoni e i pomodori e tagliarli a pezzetti, fate bollire nel brodo insieme alla zucchero per 15 minuti, salare e pepare. Sciogliere la maizena nell'acqua e versarla nelle verdure per legare.

Image and video hosting by TinyPic

domenica 20 marzo 2011

Spaghetti con tonno e polenta, tutto in un tortino.

Buona domenica ragazzi, eccomi qui oggi per presentarvi uno dei miei piatti nato per caso, da qualche rimasuglio. Qui si prospetta una bella giornata, spero che anche la vostra sia altrettanto serena e meravigliosa.
Un abbraccio ed un bacio a chi passa.

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti per 2 tortini:
150 Gr spaghetti
1 scatoletta di tonno
Sale
Peperoncino
300 Gr passata di pomodoro
Olio d'oliva
Insaporitore per sughi a base di pomodoro Ariosto
Polenta

In una padella, ho usato la saltapasta Illa, far soffriggere un cucchiaio di insoporitore nell'olio d'oliva, aggiungere il tonno, salare e pepare, cuocere per un paio di minuti, aggiungere la passata di pomodoro, far cuocere per 15 minuti a fiamma bassa, se è il caso aggiustare di sale, nel frattempo cuocere gli spaghetti in acqua salata, scolare la pasta al dente, versarla nel condimento, e far saltare la pasta per qualche minuto a fiamma vivace. Nel piatto di portata formare il tortino, ho utilizzato il coppapasta della Pedrini, formare il primo strato con la polenta, se utilizzate come me, la polenta avanzata, riscaldatela, aggiungere gli spaghetti, aspettare un paio di minuti prima di sformare e servire.

Con questa ricetta partecipo al contest di Sonia

Image and video hosting by TinyPic

ed al contest di Eleonora

Image and video hosting by TinyPic

ed al cotest di Mamma paper's blog

Image and video hosting by TinyPic

sabato 19 marzo 2011

Venchi e gli auguri a tutti i papà.

Buona sera lettori, eccomi qui a parlarvi della Venchi azienda che produce e distribuisce una selezione di oltre 300  referenze, che includono ogni tipologia e gusto di cioccolato. Nata a Torino nel 1878, quando il ventenne Silvano Venchi aprì il suo laboratorio di pasticceria, Venchi racconta una storia dove il sapore dell'autenticità è protagonista assoluto. Nel 2000 l'azienda si unisce ad un altro maestro Pietro Cussino, fondatore della Cuba, da questa fusione nasce la nuova Venchi, che oggi distribuisce in tutta Italia ed in molt paesi esteri, visitate il loro sito e lasciatevi coccolare da un mondo di bontà.
Ecco quello che gentilmente mi hanno omaggiato:

Image and video hosting by TinyPic

buona serata ed Auguri a tutti i Papà ed a tutti coloro che si chiamano Giuseppe o Giuseppina, a domani.


venerdì 18 marzo 2011

I miei sofficini per il contest Homemade is better.

Buon pomeriggio carissimi, tutto bene?? spero di si, qui ieri sembrava estate ed oggi, invece,  c'è un pò di freschetto, meno male è troppo presto per il caldo...
Quando sono stata informata dalla Kit-Zen del loro contest in collaborazione con ben 3 blog, Una zebra a pois, Shake&Bake e Mezzaluna, non ho avuto dubbi su cosa proporre, anima del contest e quella di ricreare con le nostre mani tutto quello che troviamo già pronto e confezionato, nei supermercati o fastfodd, io cosa potevo proporre???? I miei SOFFICINI, ormai sono hanni che li preparo in casa, la loro bontà non ha paragoni, e poi preferiosco farli io e congelarli, ed al momento del bisogno cuocerli al forno o fritti, adesso che li ho scoperti non li lascio più.....ho decido di preparli con un ripieno che è un classico, ricotta e spinaci, ovvimente io li ho provati in tutti i gusti, devo dire che sono, non esagero, superiori a quelli acquistati.
Un abbraccio e buona giornata.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic
Nelle foto vassio Laboratorio Pesaro

Ingredienti per la pasta (dose per 20 sofficini):

2 tazze di farina 00
2 tazze di latte
2 cucchiai di burro
sale

Per il ripieno:
Ricotta
Spinaci
Sale
Peperoncino
Aglio
Olio d'oliva

Per la panatura:
pan grattato
uovo
sale
olio di semi per friggere

Mettere in un pentolino latte, burro e sale portare a bollore, spegnere ed aggiungere la farina tutto in una volta, mescolando energicamente, versare il composto su di una spianatoia e lavorarlo finchè non si sia raffreddato, un consiglio cominciare a fare i sofficini quando il composto è totalmente freddo, nel frattempo preparare il condimento, in una padella mettere gli spinaci con uno spicchio d'aglio, far cuocere con il coperchio per 10 minuti, pepare e salare, continuare la cottura ed infine aggiungere un filo d'olio, lasciare raffreddare, aggiungere la ricotta e amalgamare bene. Riprendere la pasta stenderla con il mattarello, se appicica mettere della farina sotto, aggiungere il condimento, chiudere a mezzaluna e siggillarli con il tagliapasta. Dopo aver fatto tutti i sofficini, spennelarli con un tuorlo e passarli nel pangrattato, friggere in abbodante olio caldo, servire caldi.




Image and video hosting by TinyPic

Le due nuove collaborazioni.

Buondì, eccomi qui a presentarvi le mie ultime due collaborazioni, la prima è quella con l'azienda Cinque Sensi, vi invito a visitare subito il loro sito per andare a scoprire, una miriade di prodotti, tutti molto utili e particolari, troverete prodotti per la cucina, per la pasticceria, per la tavola, idee regalo e vino-bar.
Li ringrazio per avermi gentilmente omaggiato di questo prodotto

Image and video hosting by TinyPic

ed adesso vi parlo della Sicilian Exquisiteness, qui sono di parte, perchè è un'azienda di Giarre in provincia di Catania, non penso che abbia bisogno di presentazione, i loro prodotti parlano da soli, uno più delizioso dell'altro, pesto di pistacchio, crema di pistacchio, crema di mandorla, acciughe e pesto siculo, devo aggiungere altro???? penso proprio di no!!!!!!! Visitate il loro sito ed innamoratevi dei loro meravigliosi prodotti.
Ecco cosa mi hanno gentilmente omaggiato, Grazie.

Image and video hosting by TinyPic

giovedì 17 marzo 2011

Il mio dolce Tricolore per la nostra amata Italia.

Buongiorno e ben ritrovati......
Oggi giorno di festa, siete pronti a festeggiare i 150 anni dell'unità della nostra Italia???? non li dimostra vero!!!!!! sembra molto più giovane. Tanti auguri a la nostra Italia ed a noi Italiani, anche se a volte ci vergognamo di essere italiani ed altre non ci meritiamo di esserlo, alla fine è la nostra patria, vuoi o non vuoi quando sentiamo l'inno siamo fieri di esserlo e ci emoziona anche un pò è inutile negarlo. Questo è il mio piccolo contributo a questo giorno di festa.
Ancora Auguri e buona giornata.

Image and video hosting by TinyPic
il tricolore dentro è fuori
Image and video hosting by TinyPic

La nostra bandiera in un plumcake

Ingredienti:
3 uova
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio di semi
Un pizzico di sale
1 bustina di vanillina
3 bicchieri di farina con lievito
2 bicchieri e mezzo di zucchero di canna 
coloronti per alimenti


Montare le uova con un pizzico di sale, aggiunger€e lo zucchero continuando a montare. Unire la farina setacciata, il latte, l’olio di semi e la vanillina continuare a lavorare con la frusta elettrica. Dividere il composto in tre parti uguali, una colorarla di rosso e l'atra verde, una lasciarla al naturale. Ungere e cospargere con pan grattato uno stampo da plumcake, ho usato quello della Guardini, ed infornare a 180° per 40 minuti. Passati 35 minuti controllare la cottura con uno stecchino lungo, a cottura ultimata farla raffreddare e decorare con la pasta di zucchero.

Con questa ricetta partecipo al contest di Antonella Unità d' Italia

Image and video hosting by TinyPic

partecipo anche al contest di Natalia

Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 16 marzo 2011

La ricetta segreta, Ecco chi ha indovinato.

Buon pomeriggio, eccoccì ritrovati qui per sapere chi ha vinto il mio secondo candy, prima però devo ringraziare tutte voi per i bellissimi commenti che mi avete scritto per il mio 1° Compliblog, siete state dolcissimi e gentili. Allora andiamo al candy vi comunico che nessuno ha indovinato tutti i 9 ingredienti, solo due ragazze si sono avvicinate, prima di sapere i nomi però ecco la ricetta:

Image and video hosting by TinyPic
Conchiglie zafferano e philadelphia
Ingredienti per 2 persone
200 Gr di conchiglie
50 Gr di proscitto cotto
100 Gr di philadelphia
1 cucchiaio di olio d'oliva
2 cucchiai di latte
1 busta di zafferano Ariosto
Prezzemolo
Sale
Parmigiano

In una padella mettere l'olio, unire iul prosciutto tagliato a cubetti, far cuocere per qualche minuto. Aggiungere la philadelphia aggiustate di sale e far cuocere finchè non si forma una crema. A fine cottira unire lo zafferano sciolto nel latte. A parte cuocere la pasta, scolarla al dente, versarla nella padella del sugo, fatela saltare per qualche minuto, aggiungete una manciata di parmigiano e il prezzemolo sminuzzato.

Ed ecco la ricetta misteriosa, semplice ma di ottimo gusto.
Allora le due ragazze che si sono avvicinate alla soluzuone sono :
SIMONA del blog Pasta e Pasticcino
e
TERRY del blog Baci di zucchero

due nuove amiche per il mio blog, tra le due ho effettuato l'estrazione ed ha vinto...................
Image and video hosting by TinyPic

Complimenti Simona, mandami il tuo indirizzo via mail, il regalo lo svelerà lei, se le fa piacere....un saluto e grazie a tutte voi.

martedì 15 marzo 2011

Festeggiamo?????

Buongiorno ragazzi, siete pronti?? oggi si festeggia, il mio blogghino compie 1 anno, siete invitati tutte alla nostra festa. Tutto comincia un anno fa, per opera del mio maritino, vi spiego: io un anno fa seguivo il forum di Misya, ogni tanto mettevo qualche ricetta, poi quando ho cominciato a vedere che le mie amiche del forum avevano creato un blog proprio, ho detto a mio marito, con quel tono che sembrava una affermazione, ma in realtà voleva essere una domanda/richiesta: ma lo faccio io un blog mio???? detto fatto, in poche parole in un paio di minuti aveva creato il mio blog, lì sono entrata nel panico, io che non ero così pratica, che non sapevo bene come si caricavano le foto che non sapevo neanche cosa era un post, i sostenitori, un blog!!!!!!!!!!! :(((((((( .  Insomma decidiamo il nome, più che altro decide, e si parte.......un anno dopo posso dire che sono veramente felice di avere questo spazio tutto mio, in cui ho avuto la possibilità di conoscere tutti voi, si perchè anche se non ci conosciamo di presenza con alcune, ho istaurato un rapporto di amicizia che va oltre ad un semplice post o ricetta. Ho avuto l'opportunità di crescere facendo delle esperienze spiacevoli, delusioni, ho avuto la possibilità di conoscere nuovi prodotti, sia per la categoria degli alimenti che in quelli degli attrezzi di cucina, grazie alle collaborazioni, che non sono merito mio, io chiedo, se le aziende hanno voglia io sono qui. Non avrei mai immaginato di raggiungere in un anno ben 403 sostenitori, quasi 90000 visite, 2 candy, anzi vi ricordo che quello in corso scade a mezzanotte ed una raccolta, lo so che state pensando, il pdf che fine a fatto???? allora visto che siamo in vene di confessioni, vi dico che ho avuto un intoppo, praticamente ho dovuto formattare il pc e non ho salvato il pdf, quindi tutto il lavoro è andato perso, vi prometto però che quando sarà "il tempo delle melanzane" l'avrò pubblicato, non mi rimane che dirvi GRAZIE di cuore.
Ecco la torta che ho realizzato per questo compleanno, ve ne offro una fetta a tutti voi.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic
Ingredienti:
Preparato per torta alla yogurt 
1 confezione di yogurt da 500 gr ai frutti di bosco
80 gr di burro

Preparare la base unendo il preparato per la base con il burro fuso, in uno stampo di diametro 20, formare la base, distribuire in modo uniforme, mettere in frigo, in una ciotola unire il preparato per la crema con lo yogurt, lavorare a massima velocità per 5 minuti, versare il composto sulla base e mettere in frigo, far ripossare per 3 ore, mettere nel piatto di portata io l'ho servita con la con la confettura-
Con questa ricetta partecipo al contest di Ambra Mise en place

Image and video hosting by TinyPic

A domani con il risultato del candy, scusate per il post un pò lungo, un abbraccio.

lunedì 14 marzo 2011

Una nuova avventura MTC

Buon pomeriggio e buon inizio di settimana, eccomi qui, come promesso, con il secondo post.
Allora da oggi inizia una nuova avventura, MTC penso che tutti voi conoscete questa bellissima iniziativa ideata dal blog Menù turistico, in cui alcuni foodblogger si "sfidano" mese per mese  con una ricetta diversa, da tempo li seguo ed non ho mai avuto il coraggio di partecipare, forse perchè, non mi sono mai sentita all'altezza della situazione. Questa volta no, quando ho letto la ricetta di questo mese il DANUBIO, non ho saputo resistere, due motivi mi hanno spinto a farlo, il primo è quello che non avevo mai fatto questa pietanza ed il secondo perchè quando ho visto il suo, quello della vincitrice del mese precedente Tery, me ne sono innamorata, quindi ho deciso di buttarmi in questa nuova avventura, il risultato per me Eccezionale, ora che l'ho scoperto non lo lascio più.
Ecco il mio Danubio con salsiccia alla rucola e parmigiano, e certosa.
Image and video hosting by TinyPic


Ingredienti:

500gr di farina (300gr manitoba, 200gr farina 00)
150gr di latte (anche 160, 170, regolatevi in base all'assorbimento della farina)
3 tuorli ed 1 uovo intero
1 cucchiaino di sale (circa 8-10 gr)
10gr di lievito di birra
40gr di zucchero
1 cucchiaino di miele
80gr di strutto
20gr di burro
 
per il ripieno:
300 Gr di salsiccia con rucola e parmigiano
170 Gr di certosa
1/2 cipolla bianca
Olio d'oliva
 
Vi riporto l'impasto a mano indicato da Tery:


Sciogliete il lievito nel latte tiepido insieme al cucchiaino di miele. Una volta sciolto aggiungere la farina e iniziare ad impastare. Unite l'uovo interno e 2 tuorli (uno tenetelo da parte), lo zucchero ed impastate fino ad assorbimento. A questo punto aggiungere l'ultimo tuorlo rimasto con il sale e fate assimilare completamente all'impasto. Quando le uova saranno completamente amalgamate, unite lo strutto e il burro in 3 tempi e frizionate l'impasto per farlo assorbire. Per frizionare, mettete l'impasto sul piano e con il fondo del palmo della mano destra, premete l'impasto e spingetelo in avanti come per stenderlo (in pratica spiattellatelo sulla spianatoia!). Con la mano sinistra impugnate una paletta rigida e, quando frizionate bene l'impasto, utilizzatela per raccogliere di nuovo tutto, tirando verso di voi. Girate l'impasto di 90° e continuate a frizionare finchè non avrete inserito tutto il burro. A questo punto bisogna far incordare l'impasto. Per farlo dovrete battere l'impasto sulla spianatoia (lavoro molto divertente e liberatorio!).  Prendete l'impasto da un lato, battetelo sulla spianatoia in modo da farlo allungare. Poi, prendete i lembi dell'impasto che avete in mano, ripiegatelo sull'impasto che si è allungato sulla spianatoia, girate di 90°, afferrate dal lato destro e continuate a battere. Ripetere l'operazione fino a che l'impasto non inizia ad accorciarsi. A questo punto fate la prova del velo (come per l'impasto a macchina). Formare una palla e mettere a lievitare fino al raddoppio.
Trascorso il tempo necessario (circa 2 ore), sgonfiate l'impasto e formate un salsicciotto. Da questo ricavatene tanti pezzetti da circa 30 grammi l'uno, schiacciateli con le mani per formare dei dischi e porvi al centro il ripieno, precedentemente preparato facendo soffriggere la cipolla nell'olio d'oliva, aggiungere la salsiccia, privata del budello, far cuocere per 5 minuti, mescolando e cercando di sbriciolarla, farla raffreddare ed unire la certosa, amalgamare bene. Chiudete i dischi sigillandoli sul fondo in modo da formare un paninetto. Nel sigillare, cercate di stendere la superficie della pasta in modo da non formare grinze e avere un effetto liscio. Formate tutte le palline, imburrate una teglia da 28 cm e disponete i paninetti vicini, ma non attaccati. Far lievitare fino al raddoppio in forno tiepido. Spennellate con del latte o con del tuorlo sbattuto per un effetto più colorito e infine procedere alla cottura in forno caldo a 220° per 10-15 minuti.


Image and video hosting by TinyPic
Vassoio Easy Life
Image and video hosting by TinyPic

Vi ricordo il mio candy scade domani, partecipate, Grazie buona giornata.

Laboratorio Pesaro.

Buongiorno e buon inizio di settimana, vi antipo subito oggi doppio post. Il primo è dedicato alla presentazione della collaborazione con l'azienda Laboratorio Pesaro, vi invito a visitare il loro sito per visionare la vasta gamma di prodotti per la cucina e per arredare la propria casa. I vantaggi che si hanno acuistando da loro sono molteplici, ad esempio, troverete tutti prodotti artigianali, prodotti eco-logici e tutti made in Italy, alta qualità e sicurezza negli acquisti. Il mio consiglio è quello di visitare il loro spazio on line e scoprire i prodotti che offrono.
Questo è quello ceh mi hanno gentilmente omaggisto:

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Grazie, a più tardi...

domenica 13 marzo 2011

Cupcake, che profumano di primavera.

Buongiorno e buona domenica, da queste parti ventaccio di scirocco, ieri sembrava che la primavera era arrivata. Eccomi qui a presentarvi la seconda versione dei miei cupcake, coinvolta dall'iniziativa della Decora, dedicata alla Pasqua, ho cercato di fare del mio meglio creando questi dolcetti con il materiale che mi hanno gentilmente omaggiato. Vi auguro di trascorrere una serena giornata.
Leggete fino alla fine.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti per 6 cupcake:

3 albumi
170 Gr zucchero grezzo di canna Guadalupe
150 Gr di farina con lievito Molino Chiavazza
Scorza di 1 limone
1 bustina di vanillina
Fiordifrutta alla rosa canina della Rigoni di Asiago

per decorare:
fondente giallo e verde della Decora

Montare, leggermente gli albumi, man mano aggiungere le zucchero, la farina e dla vanillina setacciate. Lavorare per 5 minuti ed infine aggiungere la scorza di limone grattugiata, (ho usato la grattugia Pedrini), versare il composto negli stampi per cupcake della Decora, ed infornare a 180° per 25 minuti. Appena si sono raffreddati cospargerli con la confettura e decorare. Possiamo accompagnare questi dolcetti con un ottimo tè al limone, esattamente questo, della Twinings.

Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia gli Agrumi
 Image and video hosting by TinyPic

partecipo anche alla raccolta sulla Pasqua del blog Diario delle mia cucina

Image and video hosting by TinyPic
Adesso non mi rimane che ringraziarvi di cuore, mi avete fatto un regalo immenso siete in 400 a seguirmi.................Vi ricordo che mancano 2 giorni alla scadenza del mio candy, avete un'altra possibilità provateci......Un abbraccio.