lunedì 27 giugno 2011

La Sfida, ecco MTC di Giugno.

Buon pomeriggio e buona domenica, come state trascorrendo questa giornata?? spero bene, io come vi avevo anticipato sono stata al mare nella mattinata, anche se non era bellissimo, da ieri c'è un vento che non la vuole smettere, spero che dalle vostre parti la giornata sia migliore.
Oggi vi propongo la ricetta per MTC di Giugno, sono entrata da poco in questa nuova avventura, per mesi sono stata una spettatrice, ogni volta che vedevo la sfida del mese nel blog Menù Turistico, non avevo il coraggio di partecipare, non mi ritenevo all'altezza, perchè non conoscevo per niente le ricette proposte o perchè le ritenevo difficili, poi invece ho deciso di provarci, ed anche se è solo la mia 3 sfida mi ritengo soddisfatta, sono state tutte una sorpresa, si perchè erano per me sconosciute, ma questo per me è stato un modo di fare nuove scoperte e nuove esperienze, non vi nascondo che per qualcuna avevo intenzione di lasciare, ma poi convinta anche dalle organizzatrici mi sono buttata. Questa premessa si ricollega perfettamente alla sfida di questo mese, Kaki-age, proposto da Acquaviva, una ricetta Giapponese, io che non ho mai mangiato un solo piatto di questa popolazione, non ne conosco nemmeno uno, non parliamo dei loro ingredienti trovarli nel mio paese è impossibile, quindi ho preferito arrangiarmi, spero infatti che la ricetta vada bene, devo fare un ringraziamento particolare a mia madre che mi ha dato un grande aiuto.
Qui troverete la ricetta originale di Acquaviva, vi invito a leggerle perchè troverete un post dettagliato e molto bello da leggere.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Fiori di Kaki-age
Ingredienti:
8 fiori di zucca
1 zucchina genovese
1 porro
Olio d'oliva Ursini
150 Gr di gamberi
Sale
Vino bianco
Olio di arachidi per friggere
Sale marino
Rosmarino fresco

per la pastella:
130 Gr di farina00
1 tuorlo
200 Ml di acqua ghiacciata

per la salsetta:
2 fiori di zuccha
1/2 zucchina genovese
Sale
Olio di bergamia Marina Colonna

Come prima cosa, preparare il ripieno dei fiori di zucca, tagliare il porro e lavarlo, farlo appassire in una padella antiaderente con l'olio oliva, con il coperchio, aggiungere la zucchina, tagliata a tocchetti, far cuocere, a metà cottura unire i gamberi, sfumare con il vino bianco e salare, ultimare la cottura e lasciare raffreddare, preparare la pastella unendo farina, il tuorlo e l'acqua ghiacciata, mantenere la pastella in frigo se non si utilizza subito.
Preparare la salsetta, facendo cuocere i due fiori di zucca e la zucchina grattugiati, in un pò di acqua, salare e  far cuocere per 10 minuti, appena si sono raffreddati unirli con l'olio ed amalgamare. Dopo aver lavato delicatamente i fiori di zucca, rienpirli con il condimento passarli nella pastella e friggerli in olio bollente. Servire i fiori di zucca accompagnati dalla salsetta ed il sale marino aromatizzato con il rosmarino.

Image and video hosting by TinyPic

19 commenti:

  1. Davvero molto molto sfiziosi e gustosi sicuramente.
    Molto bella ala presentazione.
    Un bacione e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. Complimenti, a me piace tantissimo!

    RispondiElimina
  3. devono essere molto molto gustosi e la presentazione è favolosa!!!!

    RispondiElimina
  4. Fabiana, grazie grazie grazie per il tuo post: hai centrato in pieno lo spirito della sfida, che è proprio quello di imparare e confrontarsi, prima di tutto con se stessi. Senza contare che si entra in un giro di amici che nei confronti della cucina si pongono allo stesso tuo modo: con curiosità, entusiasmo ed umiltà, che secondo noi sono gli ingredienti vincenti per migliorarsi sempre, magari divertendosi anche!
    corro a metterti in home page, ciao
    ale

    RispondiElimina
  5. che ricetta carina Faby!
    Idea strepitosa con una sfida del emse difficilissima!

    RispondiElimina
  6. Ciao Fabiola, le foto possono anche essere già postate sul blog...l'importante è che ci togli loghi, nomi e segni di riconoscimento ;)
    L'indirizzo è: ibea.dip@gmail.com

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questa ricetta. Ne sto scoprendo delle belle con la sfida dell'MTC. Invitante e sfiziosa tesoro la tua interpretazione. Bacioni e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  8. carinissima l'idea di mettere i vari ingredienti dentro il fiore, lasciandone anche libero il gambo. Un vero pote tra Italia e Giappone, con una grande attenzione all'estetica. Bravissima!

    RispondiElimina
  9. ideuzza niente male...questa sfida è da brivido!

    RispondiElimina
  10. Bellissima ricetta...e brava per avere vinto le tue paure!

    RispondiElimina
  11. Bellissima e gustosissima questa idea, brava!

    RispondiElimina
  12. Anch'io sono alla terza sfida.
    Come ti sono venuti bene e mi piace anche la tua interpretazione.

    RispondiElimina
  13. Una presentazione perfetta, bellissima per una ricetta molto appetitosa, complimenti! Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  14. che ricetta stupenda!! e complimenti! hai fatto bene a partecipare!poi non è vero che non sei all'altezza! guarda che meraviglia che hai fatto!! non sottovalutarti mai e non sottovalutare le tue capacità!! besoss

    RispondiElimina
  15. buonissimi!!!!brava cara e buon lunedi..baci

    RispondiElimina
  16. complimenti per ricetta ed esecuzione

    RispondiElimina
  17. Fantastico il mare! ed anche la ricetta, bacio

    RispondiElimina
  18. che belli Fabiola, una creazione davvero delicata. Brava!

    RispondiElimina
  19. excelente plato ,contundente,bello y muy creativo,me encanta,cariños y abrazos muy grandes.

    RispondiElimina

Se passi, lascia un commento, fa sempre piacere, GRAZIE.
A tutti coloro che si firmano Anonimo, li informo che il loro messaggio verrà eliminato.