giovedì 30 ottobre 2014

Ricetta panini rustici



Buongiorno e buon giovedì.
Oggi la mia cucina virtuale vi offre dei panini rustici, preparati per il nuovo contest di Teresa, "noi cheeseamo", dedicato come sempre ai formaggi svizzeri, tema sono le ricette del cuore, e la cosa che mi è venuta in mente quando ho letto del tema, sono stati i lievitati, sono ricette che amo fare, che mi danno sempre grandi soddisfazioni, sperimento sempre nuove ricette, poi da quando ho uso il lievito madre mi perdo in questo meraviglioso mondo quindi non potevo proporre altro, ovviamente anche per questa ricetta ho sperimentato e osato, e mi sono anche emozionata della meravigliosa riuscita.
Vi lascio alla ricetta augurandovi una buona giornata, un abbraccio, Fabiola.

Ingredienti per 10 panini:
  • 200 g di farina 0
  • 100 g di farina manitoba
  • 80 g di lievito madre rinfrescato
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 30 g di latte
  • 150 g di acqua
  • 1 cucchiaino di miele millefiori 
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • Salvia
  • Rosmarino
  • 100 g di Emmentaler dop

In una planetaria, unite le farine, olio, latte, lievito, il miele, azionate e a filo versate l'acqua. impastate per un paio di minuti, in fine unite il sale e continuate ad impastare per altri 3 minuti, quando l'impasto di stacca dalle pareti della planetaria, trasferitelo in una spianatoia infarinata, aggiungete salvia e rosmarino, frullati, il formaggio tagliato a cubetti ed impastate. Riponete l'impasto in una terrina oleata, coprite con la pellicola e riponete in frigo per tutta la notte. Il mattino seguente uscite l'impasto da frigo, fate acclimatare per un paio d'ore. Formate tante piccole palline, io come vedete ho fatto dei panini mignon, riponete su una teglia ricoperta da carta da forno, fate lievitare per un'ora nel forno con la lucetta accesa, infornate a 180° per venti minuti, servite.

#noiCHEESEamo

giovedì 23 ottobre 2014

Ricetta lasagna alla zucca con ragù di pollo e ricotta aromatizzata al coriandolo



Buongiorno e buon giovedì, rieccomi qui con la mia ricetta per partecipare al MTC di Ottobre, La lasagna, proposta da Sabrina.
Una ricetta completa e complessa per via delle varie preparazioni, ma che al primo assaggio ti da una grande soddisfazione, come sempre la mia proposta è di una semplicità assoluta, adattata ai miei gusti, le mie colleghe hanno fatto delle cose strepitose e mi complimento, rimango sempre a bocca aperta, io nel mio piccolo do il mio contributo.
Ho aromatizzato sia la carne che la ricotta con il coriandolo, aroma che amo sempre più, vi lascio alla ricetta augurandovi una buona giornata, un abbraccio, Fabiola.



Ingredienti:
per sfoglia alla zucca:
  • 200 g di farina 0
  • 100 g di farina di semola di grano duro
  • 3 uova
  • 50 g di zucca
per il ragù:
  • 300 g di tritato di pollo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 2 mestoli di brodo vegetale (fatto con patata, pomodoro, cipolla, carota e sedano)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Coriandolo
  • Vino bianco
  • Basilico
per la besciamella light:
  • 1 lt e mezzo di brodo vegetale
  • 50 g di olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • 70 g di farina 00
per il ripieno:
  • Ricotta
  • Coriandolo
  • Una manciata di gran moravia (parmigiano)


Per il ragù:
tritate finemente con una mezzaluna la cipolla, il sedano e la carota. Mettere in ammollo il tritato con pochissima acqua, questo passaggio serve per evitare "grumi" di tritato durante il soffritto. Trasferite gli odori in un tegame, unite 2 cucchiai di olio e fate soffriggere a fiammo dolce, appena le verdure sono appassite aggiungete il tritato, fate rosolare per un paio di minuti, sfumate con il vino bianco. Salate e aromatizzate con il coriandolo, aggiungete i due mestoli di brodo vegetale, preparato in precedenza, ed il basilico, mettete il coperchio e cuocere sempre a fiamma dolce per 1 ora, mescolando di tanto in tanto. A cottura fate raffreddare. 
per la sfoglia:
disponete le farine a fontana, al centro mettere le uova e la zucca, già cotta a vapore e strizzata.
Amalgamate per bene, finchè l'impasto non risulti omogeneo e liscio, fate riposare in una ciotola coprendo con un panno, per mezz'ora, la mia ha riposato di più, riprendere l'impasto stendetelo sottilissimo con un mattarello, lasciare asciugare la sfoglia.
Per la besciamella light;
in una pentola unite il brodo vegetale, preparato in precedenza, la farina setacciata e l'olio, a fuoco lento fate addensare mescolando di continuo con una frutta, mettete da parte e te raffreddare.
A questo punto siate pronti per comporre la lasagna, mettete a bollire abbondante acqua salata, a parte preparate una ciotola con acqua ghiacciata ed uno scolapasta, tagliate la sfoglia in gradi rettangoli, buttartene un paio per volta nell'acqua, appena riprende bollore, scolarli trasferirli nell'acqua gelida e poi nello scola pasta. A parte amalgamate la ricotta con il coriandolo.
In una teglia da forno mettete un cucchiaio di besciamella e uno di ragù, in modo tale da ricoprire il fondo. Stendete le lasagne alternando uno strato di ragù, uno di besciamella, uno di ricotta e uno di formaggio grattugiato, fino a riempire lo stampo, ultimate con ragù e una manciata di formaggio. Preriscaldate il forno a 180° C per 25 minuti, fate riposare per almeno 10 minuti prima di servire.

gli sfidanti

Tagliere, padella stone rose Bisetti

lunedì 20 ottobre 2014

Ricetta tronchetto con panna bigusto


Buongiorno e buon lunedì, sono trascorsi 10 giorni, dall'ultimo post, avevo promesso di non fare passare tutto questo tempo, ma questa settimana è andata così! Per farmi perdonare comincio la settimana con qualcosa di dolce, ammetto che con questo caldo che caratterizza per ora le nostre giornate è dura tenere il forno acceso, ma con l'occasione di una cena fra amici ne ho approfittato, un dolce semplice, ma di grande effetto, ed anche buono ammetto!
Ritornando al caldo, ovviamente anche il mio cambio di stagione è rimandato a data da destinarsi, avevo comprato un nuovo paio di scarpe su Spartoo, destinato alla prossima estate, approfittando degli sconti, avevo deciso di fare scorta, invece è andata a finire che ho usato i miei sandali colorati già da ora, abbinandoli perfettamente a qualsiasi tipo di stile, io mi godo ancora il caldo, vi auguro una buona settimana, Fabiola.

Ingredienti:
per il plumcake:
  • 230 g di farina 00
  • 230 g di zucchero
  • 9 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaino e mezzo di bicarbonato
  • 1 cucchiaio e mezzo di aceto bianco
  • Un pizzico di sale
  • 6 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di miele
per la farcia:
  • 500 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • Nutella
per decorare:
  • Nocciole


In una terrina unite tutti gli ingredienti, mescolate molto velocemente con una frusta, eliminate tutti i grumi. Imburrate uno stampo da plumcake, io Pavoni, versate il composto ed infornate a 160° C, per 35 minuti, prima di sfornare fate la prova stecchino, appena è cotto lasciate raffreddare. Nel frattempo dividete in due ciotole la panna, in una mettete il cacao amaro, montate. Appena il pan di spagna è freddo tagliatelo in 3 parti, farcite il primo strato con la nutella e con la panna al cacao, utilizzando la sac a poche, riponete il secondo strato, farcite sempre con la nutella e la panna neutra, chiudete, per finire guarnite con ciuffetti di panna e le nocciole. Prima di servire fate riposare in frigo per un'ora.
Ricetta del pan di spagna presa da qui.


venerdì 10 ottobre 2014

Ricetta straccetti di pollo al latte con funghi



Buongiorno e buon venerdì, oggi propongo una ricetta autunnale, anche se le temperature qui, sono praticamente estive, caldo sempre giugno.
Questa ricetta è leggera e gustosa, light, in questo periodo si va di ricette leggere quindi, qualche altra proposta arriverà, ho cercato di fare un piatto unico che racchiude anche il contorno.
Vi lascio alla ricetta augurandovi un sereno fine settimana, un abbraccio Fabiola.

Ingredienti:
  • 300 g di petto di pollo Fileni
  • 250 di latte
  • 1/2 bustina di zafferano Ariosto
  • 400 g di funghi prataioli
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Peperoncino
In una terrina unite il latte con lo zafferano, immergete il petto di pollo e fate macerare. Pulite i funghi, lavateli ed affettateli. In un padella dai bordi alti, fate imbiondire lo spicchio d'aglio nell'olio, unite i funghi e fate cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto, con il coperchio. Unite ai funghi il pollo tagliato a straccetti, versate il latte dove avete fatto macerare il pollo e cuocete, mescolate di tanto in tanto, finchè il latte sia evaporato, infine salate e pepate, servite ancora caldo.

Tagliere, padella stone rose e macina pepe Bisetti

lunedì 6 ottobre 2014

Ricetta tartellette con crema pasticcera e uva



Buongiorno e buon lunedì!
Cominciamo con qualcosa di dolce, ma anche autunnale, oggi è l'uva uno dei protagonisti del mio dolce. La scorsa domenica avevo voglia di dolce, avevo già da giorni in mente queste tartellette in realtà, ovviamente ho sperimentato la ricetta della frolla, ho usato la farina di orzo, mi è piaciuta veramente tanto, come sempre scopro, nuovi sapori che mi lasciano molto soddisfatta.
Vi auguro una buona settimana, un abbraccio, Fabiola.

Ingredienti per 10 tartellette:
per la frolla

  • 150 g di farina 00
  • 150 g di farina d'orzo Molino Rossetto
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 110 g di burro
  • Scorza di limone grattugiata 
per la crema pasticcera:
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 200 ml di latte
per decorare:
  • Uva
  • Zucchero a velo
  • Gelatina per dolci


Come prima cosa, preparate la frolla, in una terrina unite tutti gli ingredienti, mescolate per bene, finché il composto non risulta omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. Nel frattempo preparate la crema pasticcera, In una terrina montate i tuorli con lo zucchero, nel frattempo fate sobbollire il latte, unite ai tuorli la farina setacciata, versate a filo il latte, mescolate per bene, trasferite il composto nel pentolino e fate addensare finchè la crema non si addensa. Fate cuocere per un paio di minuti e lasciate raffreddare. Riprendete l'impasto e rivestite lo stampo, io Pavoni, preriscaldate il forno a 160° C, bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta, infornate per 15 minuti. Appena sono cotte fate raffreddare. Condite con la frolla e uva, tagliata in due, spolverate con lo zucchero a velo e servite.